TORRENTE LIMA, TOSCANA

Il Lima, o meglio “La Lima“, come i valligiani chiamano confidenzialmente il loro fiume, nasce nella valle del Sestaione. Dalla notte dei tempi le sue acque si insinuano tra le montagne, scolpendone il paesaggio e creando gole (vedi Orrido di Botri), di eccezionale bellezza.

Un complesso reticolo di torrenti affluenti in altura, arricchisce il Lima di acqua nivale, acqua sorgiva e pluviale. Dopo aver attraversato la cittadina di Bagni di Lucca Terme, nella corsa verso il mare, le acque affluiscono nel Serchio, altro fiume che nasce in Appennino, attraversa e caratterizza la vita e l’ambiente della vicina Garfagnana (vedi regione storico-geografica) e gran parte dell’ intera  provincia di Lucca.

In passato il Lima è stato il motore dell’attività umana in valle, per l’irrigazione dei campi coltivati, energia per i mulini, cartiere e centrali idroelettriche.
Adesso “La Lima”, come la chiamato confidenzialmente i valligiani, costituisce anche un forte richiamo turistico per chi desidera fare esperienze in vacanza o nei fine settimana, per gli  appassionati della natura e buone ultime, delle attività fluviali, quali: pesca, Rafting, Kayak, Canyoning, Aquatrekking e Sup (Stand Up Paddleboard).

Merita ricordare che Il Lima, in alcuni tratti turbolento, in altri quieto, con le sue splendide pozze, i grandi massi, i ciotoli perfettamente levigati e i fondali a varia altezza, costituiscono l’ideale per una  balneazione in un ambiente davvero suggestivo!

L’ habitat della Val Di Lima, è sempre più scelto da appassionati di sport ed esperienze per attività outdoor, in vacanza o meno. Le acque straordinariamente cristalline, del Lima, sono ormai note e costituiscono un richiamo di livello internazionale per immersioni subacquee straordinarie.